L’IMPOLLINAZIONE, IL CLIMA, LA PROTEZIONE, LA RACCOLTA Mirtillo Gigante Americano

L’Impollinazione del mirtillo

Impollinazione del mirtilloIl mirtillo gigante americano è una pianta ermafrodita autofertile ma trae beneficio dall’impollinazione incrociata che permette in genere una produzione migliore sia in termini qualitativi che quantitativi. E’ utile quindi avere nel campo almeno due varietà di mirtillo con periodo di fioritura concomitante e una giusta popolazione di api e bulbi. Per favorire l’impollinazione del mirtillo e attrarre questi insetti visitatori selvatici si possono piantare vicino altri alberi da frutto o fiori ornamentali, oppure inserire direttamente una o più colonie di api.

Il Clima

climaIl mirtillo gigante americano sopporta bene il freddo invernale arrivando anche a -30° C. Predilige quindi un clima con un lungo periodo di freddo invernale ma con estati soleggiate e piuttosto calde. Può essere coltivato sia in pianura che in montagna fino a circa 1400 m.

La Protezione

recinzioneNella maggioranza dei casi la nostra coltivazione dovrà essere recintata per evitare spiacevoli intrusioni di animali come cinghiali, cervi, tassi, eccetera. L’altezza della rete dovrà essere adeguata e in alcuni casi sarà necessario anche interrarla di almeno 20 cm. Oltre agli attacchi da terra dovremo difendere le piantine anche dall’alto, gli uccelli sono molto ghiotti dei mirtilli e una possibile grandinata potrebbe creare molti danni. A tale scopo è utile ricorrere a una rete antigrandine.

La Raccolta

raccolta mirtilliConsiderando le varietà precoci, intermedie e tardive la raccolta dei mirtilli inizia mediamente a fine giugno e si conclude verso metà agosto. A seconda della scalarità di maturazione delle singole varietà la raccolta verrà effettuata in 3-4 passate ad intervalli di 4-5 giorni e bisogna cercare di evitare che il frutto diventi troppo maturo e si distacchi (cascola). E’ importante considerare che la pruina biancastra che avvolge la buccia è sinonimo di freschezza, evidenzia l’assenza di manipolazioni post raccolta e migliora l’aspetto visivo. Per questo motivo si deve effettuare la raccolta con delicatezza e confezionare immediatamente i frutti in appositi contenitori di plastica. La conservazione in locali freschi, leggermente ventilati e poco luminosi può durare fino a 8-10 giorni, in frigorifero a 2-3° C il periodo si prolunga anche più del doppio. Una singola pianta a piena maturazione può produrre dai 2 a oltre 5 Kg a seconda del clima, della zona e delle cure che le vengono prestate.

Torna a “Coltivazione Mirtillo Gigante Americano

Commenti chiusi