Benefici del Mirtillo: VISTA, MEMORIA, ZUCCHERI NEL SANGUE

Vista, retina e visione notturna

mirtillo vistaLa retina è una parte dell’occhio molto delicata e ad alto rischio di stress ossidativo. Molti alimenti ad alto contenuto di fitonutrienti antiossidanti sono spesso studiati per la loro particolare abilità di evitare questi rischi e di proteggere quindi la retina e in generale la vista.

Il mirtillo, chiaramente, non è un eccezione e in studi preliminari di laboratorio gli antociani di questo piccolo frutto hanno protetto la retina dai possibili danni da stress ossidativo.

E’ inoltre risaputo da tempo che l’estratto di mirtillo è in grado di migliorare la visione notturna. Infatti esso aiuta la rigenerazione della porpora retinica (la rodospina) degli occhi, che è il pigmento della retina essenziale  per la visione in condizioni di scarsa luminosità, acuendo la vista specialmente la sera e alla notte, quando c’è poca luce.

Benefici a livello cognitivo e della memoria

memoria-cognitivoDopo molti anni di ricerca sugli antiossidanti del mirtillo e i loro potenziali benefici per il sistema nervoso  e la salute del cervello, è emersa una nuova e interessante prova che i mirtilli possono migliorare la memoria. In uno studio condotto su persone con un’età media di 76 anni, 12 settimane di consumo di mirtillo al giorno sono state sufficienti a migliorare i punteggi su due diversi test riguardanti alcune funzioni cognitive, tra cui la memoria.

I partecipanti hanno bevuto ogni giorno 2-3 tazze di succo di mirtillo. Gli autori di questo studio sono arrivati alla conclusione che i mirtilli potrebbero rivelarsi utili non solo per il miglioramento della memoria, ma anche per rallentare o posticipare l’insorgenza di altri problemi cognitivi frequentemente associati all’invecchiamento.

Studi di laboratorio suggeriscono che il miglioramento cognitivo dopo l’assunzione di mirtilli è in gran parte dovuta alle sue proprietà antiossidanti che hanno permesso una azione protettiva a livello delle cellule nervose che possono così mantenere al meglio la loro abilità di trasmettere informazioni a tutto l’organismo evitando i possibili rischi di stress ossidativo.

Regolazione zuccheri nel sangue

zuccheroRispetto ad altri frutti di bosco i mirtilli non hanno un indice glicemico particolarmente basso, tuttavia un recente studio ha messo in evidenza che questo frutto, assunto insieme ad altri frutti di bosco, ha un impatto favorevole sulla regolazione degli zuccheri nel sangue nelle persone con diabete di tipo 2. Essi forniscono inoltre una buona quantità di fibra, utile anch’essa alla regolazione dell’indice glicemico nel sangue.

 

Scopri le altre Proprietà del mirtillo o raggiungile direttamente dal menù principale.

Commenti chiusi